Musica e silenzio, concerto nel deserto tunisino

di
Il gruppo sulle montagne © Andrea Lessona

Il gruppo sulle montagne © Andrea Lessona

Nel deserto tunisino, la musica è silenzio. Silenzio denso che nel mezzo della collina di Timbaine nasce e si espande come onda nel mare di dune e di rocce – quinte antiche, ospiti di viandanti in ascolto.

Cercano suoni in note e non ascoltano quelli di Dio: soffi di vento soffiati in eterno. Vita di sabbia viva, movimento in divenire di un continuo mutare di apparenti e sconfinati spazi vuoti.

E allora aspettano che i musici, miraggio di corpi tremuli comparsi tra le rocce contorte, raccontino il deserto tunisino: ognuno a recitare una parte di tante parti per compiacere i viaggiatori diretti all’accampamento Mars, là, oltre il crinale.

Così, nell’anfiteatro di Timbaine, vento e note diventano un concerto di trame classiche, jazz e arabe: fusioni di stili, insieme di culture, unione di vite diverse sino a essere una sola nella trama che fonde e confonde.

Suonano, i musici. Suonano ispirati dalla musa che seduta sulla sabbia, all’inizio della collina, incrocia gambe e pensieri. E guarda la luce dell’Infinito attraverso il finito di occhiali scuri e moderni.

Poi la musica del silenzio torna a regnare, sovrana di distese senza spazio né tempo. Da sfregiare ancora con la parola: granello stonato tra i miliardi di granelli muti che sono perfezione.

Parla, l’oratore. Parla e racconta dalla cima di Timbaine. Dice che qui si può ancora vivere il sogno del deserto tunisino raccontato attraverso le note espanse di strumenti suonati dall’uomo.

La sua eco arriva lontana, sino a dove le jeep della carovana aspettano: fila interminabile di nuovi dromedari motorizzati e confortevoli, pronti a ripartire senza sentire se non il loro sforzo meccanico.

Continua, l’oratore. Continua a dire che il deserto tunisino è magia da vivere anche in note. Lo fa sino a quando si raccoglie muto insieme ai musici intorno, e la musica del silenzio da cui tutto origina torna a vivere nel respiro soffiato del vento.

I commenti all'articolo "Musica e silenzio, concerto nel deserto tunisino"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...